pietra ollare



L'aggettivo ollare, che risale dal latino aula/ae=pentola, indica tutta una gamma di pietre tenere, resistenti al calore e di facile lavorazione. Conosciute fin dall'antichità queste tipologie di pietre ben si prestano a lavorazioni di oggetti e complementi di arredo. In particolare la Pietra Ollare della Valmalenco è costruita sia da talcoscisti che da cloritoscisti, entrambe rocce strettamente connesse con le serpentiniti. Ital Export Valmalenco è co-proprietaria dell'unica cava di pietra ollare che si trova alla località Pirlo, situata sopra Chiesa in Valmalenco.

Caratteristiche

La pietra ollare del Pirlo è una varietà compatta di cloritoscisto composta da un fitto feltro di minutissime lamelle di clorite per circa il 95%. Le più recenti analisi della clorite che compone la pietra ollare del Pirlo la qualificano come una varietà ferrifera di clinocloro (ripidolite). Ad essa si associano altri minerali come magnetite, importante per la tenuta come "pietra da fuoco", epidoto, apatite, titanite, talco, pirite, ecc.





Ital Export Valmalenco s.n.c.
P.IVA 00555080142
Via Giumellini, 2
23023 Chiesa in Valmalenco (SO)
Tel/Fax +39 0342 451473
E-mail: